Sapienza

Istituto di Diritto della Navigazione

Sezione del Dipartimento di scienze giuridiche

Facoltà di Giurisprudenza
Università di Roma - "La Sapienza"

Storia dell'Istituto

Orari di apertura

Programma del corso

Orario delle lezioni e ricevimento

Esami

Tesi di laurea

Regolamento della biblioteca

Catalogo della biblioteca

Collaboratori della cattedra

Convegni e seminari

Pubblicazioni dell'Istituto

Rivista "Diritto dei trasporti"



REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA
DELL’ISTITUTO DI DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE


La Biblioteca dell’Istituto di Diritto della Navigazione fa parte del Dipartimento di Scienze giuridiche della Facoltà di Giurisprudenza della Sapienza ed è strumento fondamentale per la ricerca scientifica e per l’attività didattica svolta nell’ambito dell’Istituto.
La biblioteca fornisce servizi riguardanti le risorse biblioteconomiche, bibliografiche, documentarie e tecniche nel rispetto dei propri fini istituzionali, secondo le esigenze informative della ricerca scientifica, dell’area disciplinare di appartenenza e delle strutture didattiche ad esse collegate.

Orario ed accesso

L’orario di apertura è fissato in relazione alle specifiche esigenze e alla disponibilità di personale.
L’accesso è consentito:
- ai docenti (professori, ricercatori, assegnisti);
- agli studiosi delle discipline della Facoltà;
- agli studenti e ai laureandi dellla facoltà;
- agli allievi dei master afferenti alla Facoltà;
- ai dottorandi afferenti alla Facoltà;
- a laureandi di altra Facoltà o Università;
- a coloro che, pur non rientrando nelle categorie sopraelencate, abbiano necessità di consultare il patrimonio librario della biblioteca, dietro autorizzazione del personale bibliotecario.
Nella sala di lettura è consentita la consultazione del materiale bibliografico; i libri collocati nei depositi vanno richiesti lasciando un documento di riconoscimento valido al personale addetto alla distribuzione.
La distribuzione dei volumi avviene non oltre i trenta minuti antecedenti l’orario di chiusura.
L’utente deve rispettare le norme di legge che regolano l’uso dei luoghi pubblici e le disposizioni del presente regolamento, pena l’esclusione dalla Biblioteca per un periodo di tempo da sei mesi a due anni.
In particolare è rigorosamente vietato:
a)    danneggiare in qualsiasi modo il patrimonio dell’Istituto;
b)    fare segni o scrivere anche a matita su libri e documenti della biblioteca;
c)    disturbare in qualsiasi modo l’attività di studio e lavoro;
d)    fumare, consumare cibi e bevande;
e)    accedere ai depositi ed ai magazzini librari senza autorizzazione del personale addetto;
f)    adoperare telefoni cellulari.
In caso di sovraffollamento, il personale della biblioteca può decidere di escludere dalle sale di lettura coloro che non consultino materiale posseduto dalla biblioteca.
Dopo la consultazione i volumi o i fascicoli devono essere riconsegnati al personale della biblioteca; la ricollocazione sugli scaffali avviene a cura del personale addetto.

Cataloghi

La biblioteca dispone di due cataloghi online (Opac Sebina e Metaopac), consultabili tramite i terminali posti nell’Aula Informatica situata nella Sezione di Diritto della navigazione (Palazzina Tumminelli) o tramite qualunque postazione internet.

Fotocopie

È consentito fotocopiare il materiale bibliografico nel rispetto della normativa vigente ed in particolare della legge sul copyright, usando le macchine fotocopiatrici a pagamento poste nell’atrio della Facoltà o nei vari piani; la biblioteca non è responsabile di guasti o malfunzionamenti delle macchine. Se ciò dovesse verificarsi, è consentito effettuare fotocopie fuori Facoltà, previa autorizzazione del personale bibliotecario.
La fotocopiatura del materiale bibliografico è a cura degli utenti, previo controllo dello stato di conservazione del materiale da parte del personale della biblioteca.
È vietato fotocopiare:
- volumi in cattivo stato di conservazione;
- testi di esame.
È vietato altresì fotocopiare senza previa autorizzazione del bibliotecario/a:
- volumi appartenenti a fondi speciali;
- volumi editi anteriormente al 1930;
- enciclopedie, dizionari;
- Foro italiano (Massimario e Repertorio);
- Giurisprudenza italiana (Massimario e Repertorio).

Internet e banche dati

È possibile collegarsi alla RSA (Rete Scientifica d’Ateneo) per motivi di studio o ricerca, consultare cataloghi on-line e banche dati di interesse giuridico in abbonamento presso l’Aula Informatica (Sezione di Diritto della navigazione, Palazzina Tumminelli).

Prestito

Sono ammessi al prestito:
-    i docenti (professori, ricercatori, assegnisti) della Facoltà;
-    i docenti della Sapienza;
-    laureandi e dottorandi della Facoltà;
-    studiosi autorizzati dai coordinatori delle sezioni o dai responsabili di biblioteca di sezione.
Il prestito ha durata di 15 giorni e, di norma, è rinnovabile una sola volta; non si possono prendere in prestito più due volumi per volta.

Prestito breve

Gli studenti della Facoltà possono usufruire di un prestito breve della durata di tre giorni.
Sono esclusi dal prestito:
- riviste e raccolte di scritti;
- opere generali (enciclopedie, dizionari, bibliografie, ecc.);
- opere complete;
- volumi appartenenti a fondi speciali;
- edizioni rare o difficilmente reperibili;
- collane particolari;
- libri anteriori al 1930;
- testi d’esame;
- codici;
- commentari.
Il prestito è autorizzato dal personale bibliotecario o personale preposto a tale compito.
Il mancato rispetto da parte dell’utente delle scadenze previste per la restituzione dei testi o il loro danneggiamento può comportare l’esclusione dal prestito stesso in tutte le Biblioteche della Facoltà.

Prestito interbibliotecario e document delivery

La Biblioteca offre i servizi di prestito interbibliotecario e document delivery, secondo le modalità previste dal Sistema Bibliotecario Nazionale SBN.

* * *

Ai contravventori dei divieti sin qui esposti si applicano le sanzioni previste dal Regolamento delle biblioteche pubbliche.


Istituto Diritto della Navigazione - P.le Aldo Moro, 5 - 00185 ROMA - Tel. +39+06.4452956

Flag Counter